Tag "Amare Troppo"

Ho perdonato

Ho cominciato a frequentare CoDA a causa dei miei rapporti di dipendenza dagli uomini e dopo 2 intervalli ora frequento regolarmente almeno una volta alla settimana, dalla dipendenza non si guarisce, ma si può spostare ed io ambisco spostarla verso il mio Potere Superiore.

Diventare me stessa

Proprio in questi giorni ricorre il mio primo compleanno CoDA. Ho deciso di non festeggiarlo, e non ho capito neanche bene perché, ma in qualche modo gli sto rendendo omaggio scrivendo questa  testimonianza.

Nessuno è perfetto

Sto ascoltando la condivisione di un'amica; ne ho sentite molte in questi due giorni, eppure solo ora mi scopro a piangere. Non che le altre storie non fossero commoventi, ma in un certo senso questa mi riguarda più da vicino.

Poesia

Quando un amore finisce e ti viene consegnato un dolore

che con il tempo diventa insopportabile

come lo sono le notti e la mente prigioniera di un punto fisso.

E' nell'impossibilità di uscire da quella agonia

che ti avvicinerai a quell'azione che ti porterà al nulla, al buio infinito.

In quel momento, sarà il coraggio e non la paura

Ero, cioè non ero, adesso sono!

Tra donne che amano troppo o male ci sono anche uomini. Sono Pino uno di questi.

L'amore è un'altra cosa

Nell'estate 2006, una donna che frequentava un gruppo Coda, conosciuta in vacanza, sentendo i racconti delle mie sfortunate relazioni con gli uomini, mi informò dell'esistenza del gruppo nella mia città. Mi sono avvicinata al gruppo con titubanza ma ben presto mi sono riconosciuta in molti comportamenti codipendenti elencati nella letteratura e nelle storie dei compagni di percorso.

Come la codipendenza ha condizionato la mia vita

La codipendenza ha reso la mia vita pesante, difficile, una lotta incessante per ottenere e poi mantenere, l'affetto, l'attenzione e l'approvazione prima dai genitori (a loro volta problematici) e poi da uomini altrettanto problematici.

Decimo Passo

A me il Decimo Passo piace. Mi fa sentire al sicuro. Sicura che ovunque, in qualsiasi momento, ho uno strumento per andare a guardare cosa sta andando bene e cosa deve essere ancora migliorato.

Affermazioni positive 2

Il mio Potere Superiore è entrato nella mia esperienza quotidiana, mano a mano che prendevo contatto con le mie emozioni. La presenza di qualcosa di più grande di me e che può fare per me quello che io non posso fare mi dà la fiducia che c'è sempre una soluzione e questo mi aiuta ad accettare gli altri ed accettare me stessa.