Ho perdonato

Ho cominciato a frequentare CoDA a causa dei miei rapporti di dipendenza dagli uomini e dopo 2 intervalli ora frequento regolarmente almeno una volta alla settimana, dalla dipendenza non si guarisce, ma si può spostare ed io ambisco spostarla verso il mio Potere Superiore. Frequentando mi sono accorta che la dipendenza si manifesta in tutti i rapporti (lavorativi, familiari e d'amicizia) con gli uomini era per me la più palese. Adesso non ho più un uomo da tanto e neanche ''storielle" superficiali. Posso dire che gli  uomini di un tempo non mi interessano più tormentati - chiusi - ombrosi - volubili - tossici - alcolisti - sposati insomma " belli e dannati''.
Ciò che li accomunava era il fatto che io venivo sempre ''dopo" una donna o una sostanza e mi accontentavo degli ''avanzi''.
Ora mi piacciono quelli sani, liberi, solari "normali" insomma (molto difficili da reperire) sarà per questo che sono sola? Anche negli altri rapporti sono un po' cambiata non faccio più la simpatica a tutti i costi, non mi importa di piacere a tutti e di rendermi utile per forza. Ho perdonato i miei genitori e non ce l'ho con loro per il male che involontariamente mi hanno fatto. Ho chiesto aiuto per migliorare nel rapporto con mio figlio, in passato scaricavo su di lui la mia rabbia accumulata in anni di soprusi fisici e psicologici, ora ho con lui un rapporto bello, sano, anche se ancora sbaglio, a volte, nell'impedirgli di soffrire, cercando di guidarlo e di dargli la mia risposta. Il mio punto di vista di donna non è necessariamente il suo, anche perché di sesso opposto. Al lavoro con i colleghi, quando entra in gioco il risentimento, la rabbia, la voglia di farmi giustizia da sola (anche se posso avere ragione) chiedo aiuto al mio Potere Superiore. Il cambiamento avviene poco a poco, a volte mi guardo indietro e mi accorgo di avere dei rapporti belli, pochi ma autentici, divento sempre più selettiva. Non ho più paura di stare  da  sola,  mentre  nel passato diventavo pazza alla sola idea. Ho ancora tanto da fare, ma mi fido sempre di più del mio Potere Superiore. e cerco di lasciar fare a lui, gli chiedo di aiutarmi a capire quando sono confusa, di guidarmi ed illuminarmi, ed accetto la sua volontà, perché lui sa quello che mi serve, io invece no. Mi sento più serena, leggera, libera da pesi che non posso e non devo sostenere perché non mi riguardano. E' il Programma completo che lavora in profondità e che auguro a tutti di attuare.

 

Patrizia